Cookie Policy Privacy Policy
top of page

Come guadagnare con il collezionismo di carte?

Aggiornamento: 22 ago 2023

Ben ritrovati con i Broker Brothers ragazzi, oggi risponderemo ad uno dei quesiti che più volte ci viene posto ovvero: come guadagnare con il collezionismo di carte?


Andremo a rispondere a questa domanda spiegandovi passo passo alcuni dei modi che vengono utilizzati nel 2023 per guadagnare con i giochi di carte collezionabili. Potenzialmente potreste seguirli tutti o parzialmente solo alcuni.


Questo articolo parla genericamente di carte collezionabili, ma principalmente saranno usati come riferimento i due giochi che più spesso trattiamo, ovvero: Pokémon e Yu-Gi-Oh!


Per chi non ci dovesse conoscere siamo due ragazzi: Federico e Mauro che ormai da oltre un anno parlano di mercato Pokémon e di collezionismo. Le nostre guide ormai hanno raggiunto decine di migliaia di persone, per la nostra e la vostra soddisfazione.


L'articolo sarà strutturato in 8 punti in cui andremo a chiarire, dal nostro punto di vista, gli step che sono fondamentali per guadagnare con il collezionismo di carte.



1) Saper vendere;

2) Compravendita box e prodotti;

3) Compravendita box di importazione;

4) Sniperare carte dagli Usa;

5) Gli investimenti;

6) La speculazione;

7) Ritirare le carte dei privati,

8) Sfruttare le gradazioni.



1) Saper vendere

Presupposto per cominciare a guadagnare con il collezionismo è uno ed uno soltanto, saper vendere, senza una buona capacità di vendita tutti gli sforzi per realizzare i punti successivi saranno vani.


Come vi abbiamo scritto nella nostra guida, che qui vi linkiamo, per la compravendita per i principianti, dovete per prima cosa cominciare a familiarizzare con gli strumenti di vendita.


Se volete avviare il vostro store gli strumenti che vengono più utilizzati sono questi:

1) Ebay;

2) cardmarket;

3) vinted;

4) creazione del vostro store, ad esempi con shopify


Sappiate che imparare ad utilizzare gli strumenti di vendita è veramente la base. Vi assicuriamo che trovarsi con migliaia di € di invenduti non è una bella sensazione.

La base per guadagnare è la vendita, se ci pensate nel mondo del lavoro tutto è una vendita: c'è chi vende il proprio tempo, chi vende prodotti, chi vende corsi, chi vende carte ecc...


Se volete generare un flusso di cassa costante dovete imparare a vendere, quindi mettetevi tutti i giorni davanti al pc ed imparate a vendere. Ormai per vendere basta anche un telefono!


Per saper vendere online non servono capacità disumane ma per farlo a buon livello occorrono buone skill per quanto concerne l'utilizzo degli strumenti di vendita e altresì non guasta una discreta conoscenza del marketing.


Ora, cerchiamo di capire una piccola differenza
Affidarsi ad un e-commerce esterno come ebay è più che sufficiente per fare le vostre vendite mensili al fine di generare una rendita secondaria. Lo store indipendente è fondamentale qualora voi vogliate creare una vera e propria azienda, ovvero un vero negozio di carte e collezionismo.


Attenzione! Per quanto riguarda Vinted al momento, in Italia, scoraggia l'utilizzo da parte dei professionisti. E' possibile registrarsi con p.iva solo se cittadini francesi. Conseguenza di ciò è che a livello di vendite non si può esagerare. Vi consigliamo di utilizzarlo come market di affiancamento al vostro store indipendente/negozio ebay.

Attenzione, che la pena per la violazione del regolamento di vinted potrebbe comportare il ban. Nelle nostre guide premium sono presenti veri e propri trattati per vendere al meglio su vinted.





Come vedete dalla foto, nonostante dette limitazioni, è comunque possibile generare un buon flusso di cassa anche con vinted. Se volete approfondire vi rimandiamo alle guide della sezione premium.


Se utilizzate un vostro shop avrete la vostra indipendenza e giocherete secondo le vostre regole. Viceversa aderendo ad uno dei più noti e-commerce perderete indipendenza ma avrete una visibilità notevole fin dal principio al prezzo di pagare commissioni di vendita più alte.


Non è naturalmente questa la sede per parlare della creazione di un negozio vero e proprio, visto soprattutto la vastità dell'argomento.

Qualora fosse interessanti a parlare con noi di questa possibilità vi invitiamo a prenotare una consulenza con noi, cosi da strutturare un piano adeguato e personalizzato.


Ripetiamo comunque che la scelta di creare un vero e proprio shop ve la consigliamo solo qualora voi abbiate l'intenzione di creare una vera e propria attività. E' letteralmente controproducente affidarsi ad un proprio shop senza un investimento di tempo e di capitale elevato.


Il nostro consiglio per chi invece vuole iniziare a lucrare è affidarsi alle piattaforme di terzi e di fare tanta pratica, il vostro unico obiettivo dovrà essere entrare nei meccanismi degli algoritmi di questi siti.


Come imparare velocemente?

Per quanto riguarda ebay e vinted nella nostra sezione premium troverete veri e propri trattati sul loro utilizzo. Qualora vogliate cominciare a vendere seriamente vi invitiamo a leggere tutte le guide sulla vendita presenti nella sezione premium

Con le nostre guide vi aiuteremo a creare account con cui diventare veri e propri venditori best seller.


Andiamo ad analizzare un caso concreto, un account che su Ebay funziona.



In questa sede vogliamo mostrarvi un account in grado di vendere tutti i giorni con un'elevata rilevanza. Penserete che è considerabile un ottimo account perchè ha generato circa 3800 € in neanche 90 giorni, ma cari assolutamente no! La cifra è relativa contano i margini di guadagno.

Questo è un ottimo account in base alle vendite effettive effettuate ovvero 106 con 109 inserzioni in corso.


Detto in termini semplici significa questo:

L'account negli ultimi 90 giorni (ma in realtà sono meno usiamo 90 per rendere tutto più semplice), ha inserzionato 215 oggetti di questi ben 106 sono stati venduti ovvero il 50%. Una media di oltre una vendita al giorno nonostante i pochi oggetti inserzionati.

Si ragazzi, 215 oggetti sono anche pochi.


Le nostre conoscenze in tema di vendita sono costantemente inserite nella sezione premium, naturalmente potete fare tutto da voi, come vi abbiamo detto.

L'unica cosa che dovete fare è imparare: da soli, con noi, con un altro ma basta che impariate.


2) Compravendita box e prodotti nuovi, aprire un negozio.

In questo punto si parla di aprire un vero e proprio negozio, è uno dei passaggi dove vi è più oscurità ma cercheremo di aiutarvi, nel limite del possibile di un articolo. Vi ripetiamo che su ogni argomento è possibile approfondire tramite una consulenza con noi.


Come si apre un negozio?


Aprire un negozio al giorno odierno è nettamente più semplice rispetto al passato a livello burocratico. Non è necessaria infatti alcuna licenza per la compravendita di prodotti da collezione. Praticamente se avete il cash da investire in neanche 30 giorni potreste già essere online con il vostro bel negozietto.


Per aprire uno store online dovrete mettere in conto di fare questi passaggi

e attenzione sono adempimenti inderogabili da dover affrontare:

  • Apertura Partita Iva;

  • Iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio;

  • Apertura delle posizioni fiscali.


Aprire la p. iva è difficile?

Assolutamente no, c'è tanta confusione sull'argomento ma vi assicuriamo che non è niente di più facile. Una volta che in base alla vostra attività avrete scelto il vostro codice ateco che più si adatta alle vostre esigenze vi basterà comunicarlo all'agenzia dell'Entrate. Naturalmente questi sono passaggi che vengono fatti tramite un commercialista.


Iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio?

Il registro delle imprese è, come dice il nome, un registro, nel quale le imprese italiane devono iscriversi. Come imprenditori sarete soggetti anche a voi a tale adempimento. La comunicazione viene di norma effettuata dal commercialista, con il quale avrete sottoscritto un contratto di mandato.


Ora sicuramente qui non possiamo approfondire cosa dovete fare, anzi vi consigliamo di affidarvi ad un buon commercialista ma indicativamente possiamo dirvi che vi costerà 1000-1500€ per operare quale imprenditore individuale.


Qualora preferiate la struttura societaria l'unico consiglio che ci sentiamo di darvi è di optare per una società di capitali, come ad esempio: una srl o una srls. Questo perché beneficerete dell'autonomia patrimoniale perfetta che, detto semplicemente, sta a significare che la società risponderà dei debiti esclusivamente con il suo patrimonio. Sicuramente il vostro commercialista potrà guidarvi nella maniera più adeguata.


Questi sono i passaggi qualora voi vogliate aprire un negozio online, per i negozi fisici dovrete anche sentire ufficio del commercio del comune, il quale vi dirà gli eventuali altri adempimenti, come ad esempio l'autorizzazione per l'insegna. Logicamente dovrete avere un locale adibito allo scopo.


Il secondo step è trovare buoni fornitori ma fortunatamente è la parte più facile, la maggior parte sono ben pubblicizzati e li troverete facilmente online.

Come trovare buoni fornitori?


Qui vogliamo darvi un consiglio, ricordate voi non siete solo cittadini italiani ma siete anche cittadini europei. Questa cittadinanza comporta il vantaggio di sfruttare le normative in tema di libera esportazione/importazione in Unione Europea.

Detto in modo semplice, potrete affidarvi a fornitori europei che presentano prezzi notevolmente più bassi di quelli italiani. Quindi vi chiediamo, perchè pagare di più in Italia?


L'unico documento di cui avrete bisogno è il Vies, il quale si chiede in 30 secondi sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Il Vies identifica le p. iva che sono autorizzate ad importare con operazioni intracomunitarie.




3) Compravendita box di importazione;

In questo step andremo a rispondere a questa domanda: come vendere i box di importazione jap?


Vendere i box giapponesi è forse uno dei metodi con cui i commercianti di carte e prodotti si sono maggiormente arricchiti negli ultimi anni. Semplicemente perchè i costi dal Giappone rispetto ai prezzi offerti nel mercato europeo sono ridicoli.


Quest'ultima frase non viene detta da nessuno anzi tutti giustificheranno i loro prezzi, decisamente alti su questa base: i dazi doganali e l'iva.

Ma vi assicuriamo che una volta presa la mano con l'importazione i prezzi avranno margini piuttosto soddisfacenti.


In passato i prodotti giapponesi da noi occidentali venivano bistrattati, negli ultimi anni, e sicuramente l'avrete notato voi stessi, tale tendenza è andata scemando. Oggi i prodotti nipponici suscitano un notevole interesse.


Con i box giapponesi dovrete riuscire a tenere a mente un solo principio: avere il prezzo concorrenziale.


Partiamo da una semplice analisi, aprendo eBay o qualsiasi gruppo Facebook di compravendita noteremo a colpo d'occhio che molti ragazzi, anche privati, vendono prodotti d'importazione.

Su eBay la concorrenza è piuttosto alta, ve ne renderete conto da soli cercando qualsiasi box.


Per riuscire a guadagnare con i box e i prodotti giapponesi dovrete riuscire ad acquistarli nei migliori modi possibili e pagandoli il meno possibile e per farlo dovete necessariamente cominciare ad importare dal Giappone.



Un esempio, un box di Pokemon go ad oggi (24 Ottobre 2022) vende da privato dal Giappone a circa 32€.

Naturalmente importare un solo box sarebbe una follia, prendete questa immagine solo a titolo di esempio.


Ad oggi se siete bravi importate un set come Pokémon Go lo pagherete sui 35 € a box prendendone una discreta quantità. I prezzi allo stato attuale sono anche bassi ma comunque in Europa è difficile non venderlo ad almeno € 70.


Quello che vi consigliamo noi è di imparare a leggere il mercato Giapponese, ci sono momenti in cui i box costano pochissimo e hanno una richiesta bassissima, i c.d. momenti in cui l'hype va scemando.


Un esempio? Alla terza ristampa, per un breve periodo, è stato possibile acquistare dal Giappone shiny v star a circa 42 €. Oggi dopo solo qualche mese, mentre stiamo scrivendo questo articolo, shiny v vende sui 120 € in Europa.





Vale il solito discorso si guadagna quando si compra e non quando si vende.


Ora per importare i box e prodotti sta a voi, ovvero nella sezione premium del blog troverete una guida che vi spiegherà come importare e nei nei prossimi mesi usciranno gli aggiornamenti.



L'abbonamento vi permetterà di leggere tutti gli articoli per un intero anno inoltre vi garantisce il supporto a vita nel gruppo discord 7 giorni su 7.


Per quanto riguarda le carte?

Valgono esattamente gli stessi discorsi, dal Giappone alcune carte hanno prezzi ridicoli e sfruttando le gradazioni potrete fare plusvalenze notevoli, ma di questo parleremo dopo nel punto 8.



4) Sniperare carte dagli Usa


La compravendita post importazione dagli USA è forse l'operazione che maggiormente ci contraddistingue dopo gli investimenti.

Dal nostro punto di vista, è lo strumento più semplice e rapido per guadagnare con le carte Pokémon. Non richiede neanche eccessivi esborsi di capitale, ribadiamo che con 300-400€ su può cominciare a fare una compravendita più che dignitosa.


Nel dettaglio cosa andremo a fare?

Allora dovete per prima cosa capire che negli Stati Uniti l'offerta di carte collezionabili è mostruosa, non vi è confronto con il mercato Europeo. I prezzi sono molto più bassi e molte aste grazie l'offerta cosi alta finiscono a prezzi convenienti per noi europei.

Conseguentemente facendo importazione di carte gradate si riesce a generare buoni flussi di cassa.


Ora visto che è piu facile a dirsi che a farsi vi mostriamo un esempio con un acquisto e successiva vendita di un nostro abbonato.



Come vedete è riuscito ad acquistare la carta a 135 $ per poi rivenderla in Europa a 265 €, mediamente i nostri ragazzi pagano circa 7/10 € a carta in spese di importazione. Quindi il ragazzo ha guadagnato circa 122 € da una singola vendita. una plusvalenza di circa l'80%.


Ora tutti i giorni condividiamo nelle nostre story instagram le importazioni effettuate dai nostri ragazzi, quindi non ci dilungheremo, ma vi invitiamo a riflettere sulla potenzialità di tale strumento.


Vi lasciamo gratuitamente il link della casella postale a cui ci affidiamo - LINK


Se volete una mano a capire come funziona il nostro sistema vi lasciamo alle nostre guide dettagliate.


Come accedere alle guide?

La guida su come utilizzarla e l'assistenza in merito è fornita esclusivamente agli abbonati della sezione premium, non solo per un discorso di soldi ma soprattutto per garantire la massima qualità.


Quelle guide sono pensate per chi vuole qualcosa in più e vuole metterci passione e dedizione come noi, non per il consumatore medio. Necessitano di volontà, di mettersi in gioco. Inoltre sarebbe materialmente impossibile per noi due prestare assistenza in modo ottimale a tutti, 7 giorni su 7.


Si avete capito bene con la sezione premium avrete anche l'accesso al gruppo discord dove avrete assistenza 7 giorni su 7.



ATTENZIONE!

Ogni giorno su discord vengono selezionate le migliori inserzioni su cui puntare, quindi avrete carte da acquistare potenzialmente tutti i giorni.



Vi comunichiamo che il prezzo della sezione premium ad oggi è 97 € (rateizzabile se pagate con paypal), stiamo parlando dell'equivalente di due goleador al giorno (0,20 €).


Acquistando la sezione premium avrete diritto a tutti gli aggiornamenti futuri per un anno. I Broker Borthers vi garantiscono due articoli al mese. Inoltre avrete l'accesso al nostro gruppo a vita.


Questo prezzo sarà valido fino al 15 Novembre

Successivamente partire dalla 00:00 del 15 Novembre il prezzo salirà.



5) Gli investimenti

Sembra passata una vita ma in realtà sono quasi due anni, i primi tempi utilizzare la parola investimento insieme al nome di un gioco di carte sembrava eresia, ad oggi sembra pacifico che sia possibile investire in tali prodotti.


Gli investimenti sono uno dei modi più semplice per generare soldi con il collezionismo.


Un esempio?


Uno dei nostri primi investimenti consigliati fu l'Elite trainer box di shining Legend, il suo prezzo oscillava sui 75 €. Ad oggi vende sui 300. In realtà vende a 300 da circa un anno, il suo prezzo è ormai stabile e sicuramente può solo che salire.


Dal nostro punto di vista se volete essere professionisti dovete sfruttare tutte le skill di cui abbiamo parlato in quest'articolo con gli investimenti. Dovrete quindi combinare tutti i punti di cui abbiamo parlato sopra per investire al meglio.


Se riuscirete ad avere un prezzo di acquisto migliore vuoi per l'importazione vuoi per l'acquisto diretto da fornitori avrete vantaggi indiscussi sugli investimenti.


Dovete imparare una sola cosa negli investimenti nei giochi di carte. Ovvero...


Entrare nel mercato nel momento giusto ovvero al miglior prezzo possibile e per fare ciò dobbiamo sfruttare tutti i mezzi a nostra disposizione.

6) La speculazione;

La tanto amata speculazione che avuto picchi notevoli durante la pandemia. E' considerata il metodo più disdicevole per guadagnare ma in questa sede non si danno giudizi. Sarà nostra premura essere più oggettivi possibili.


La speculazione, o anche detta scalping in inglese. Che cosa è?

Semplicemente dovrete acquistare i prodotti in preorder o comunque al day one per rivenderli ai collezionisti che purtroppo non troveranno il prodotto nei negozi.


L'unico consiglio che vi sentiamo di darvi è di prestare attenzione, negli ultimi tempi sembra che le quantità dei prodotti stampati sia tornata a buoni livelli, livelli pre-pandemia.

Attualmente sembra molto facile rischiare di perdere denaro con queste operazioni. Anche perché ormai sui prodotti da "scalper" ci speculano direttamente i negozi.



7) Ritirare le carte dei privati;

Sinceramente questo è il metodo che noi usiamo meno, è troppo aleatorio, entra in gioco il fattore fortuna, da noi non controllabile. ma è un dato di fatto che se ci perdete tempo riuscirete a guadagnarci.


La dedizione e pazienza premiano anche qui, se cercate tutti i giorni su ebay.it e soprattutto su vinted troverete prodotti a prezzi decisamente più basso.

E' consigliabile buttare un occhio anche a subito.it e a wallapop. Dovrete diventare veri e propri cani da tartufo.

Vuoi per inesperienza del venditore, vuoi per un errore, vuoi per fortuna ma vi assicuriamo che troverete qualche affare.

Occhio soprattutto a Vinted, perché su questa piattaforma è più intuitivo vendere, questo ha portato numeroso persone "casual" a svuotare le proprie cantine.



Sfruttare le campagne marketing di facebook/instagram

Discorso diverso in tal caso, questo è un meccanismo che funziona con i giusti accorgimenti. Creando una vostra pagina attinente al mondo del collezionismo e investendo una piccola somma in pubblicità sponsorizzate/ADS potrete ricevere decine di messaggi ogni giorno da parte di persone che vorranno vendervi le carte.


Vi consigliamo di inserire già nel post di acquisto le regole per vendervi le carte, altrimenti verrete contattati dalle persone che vorranno vendervele ai prezzi medi di cardmarket/ebay. Fissate prima i criteri, andando a predeterminare le condizioni eviteremo anche di perdere tempo, è altresì anche sinonimo di onestà. Una somma che mediamente viene considerata accettabile è il il 50%.


Anche questo è un argomento che potrete approfondire cone le nostre consulenze.


8) Sfruttare le gradazioni

La gradazione è uno strumento che va utilizzato con intelligenza, non potete gradare tutto ma potete gradare tutto il vendibile.


Psa, Graad, Bgs, va tutto bene basta che ci rientriamo nei tempi e nei costi. Si valuta caso per caso quale utilizzare.


Più che riflettere su quale casa di gradazione scegliere dovete ragionare su due fattori:
1) Quali carte ha senso gradare?
2) Quanto potrei guadagnarci?

Non buttate i soldi gradando qualsiasi cosa voi abbiate in mano, ma ragionate, anche perché se importate avrete notato che in questo momento storico ha più senso comprare carte già gradate dagli Stati Uniti che gradarle. Cercate di entrare nella mente del collezionista per capire quali carte possano avere mercato, ma per prima cosa imparate distinguere le carte vintage dalle recenti.


Le carte vintage di norma hanno sempre un buon mercato, anche con voti relativamente bassi. In tutte le lingue, potreste importare carte dal Giappone per poi gradarle, potreste gradare carte del set base, del set base 2 ecc.


Vedete? Stiamo combinando i punti spiegati in questo articolo. Sfruttiamo le importazioni per acquistare carte con un buon mercato.


Un esempio, un espeon che potreste importare con casella postale con 6-8 € in graad 6,5 ha venduto a 65€


Un nidoking set base eng sempre graad 6,5 ha venduto a 54,99. Stiamo parlando di una carta che raw non costa neanche i 10 €.



Un mewtwo set base eng graad 4 ha venduto a 47 €. Questa è una carta che costa 6 € in condizioni good. Lasciate stare chi dice che con graad non si può guadagnare, semplicemente non è abbastanza scaltro o oggettivo.



per fare plusvalenze non dovete comprare carte perfette, ma dovete comprare carte vintage apprezzate a buon prezzo.

Attenzione! Per graad ricordate il nostro codice sconto Glurak per uno sconto a partire dal 15%


Ogni mese su discord condividiamo due carte che acquistiamo ai fini della gradazione e della compravendita. Nel nostro gruppo è presenta un'apposita sezione chiamata "Crafty Analysis" . Ultimamente stiamo facendo buone plusvalenze sfruttando Yu-gi.oh!.



Il consiglio finale per il venditore dilettante che vuole generarsi una rendita secondaria. La cerchia.

Cercate di farvi un giro, molti ragazzi operano con telegram e sicuramente ne conoscerete più di qualcuno. Sfruttate i gruppi di compravendita su Facebook per crearvi la vostra piccola cerchia. E' fondamentale cercare di fidelizzare il cliente per un motivo tanto banale ma tanto efficace, è difficile che un potenziale acquirente comprerà un solo box o una sola carta, ma in futuro vorrà comprare altri prodotti.


Quindi perché non fare la fatica di creare una piccolo gruppo telegram, discord o whatsapp?

Un consiglio che potrà aiutarvi ,dopo che effettuate una vendita, quando andrete a spedire aggiungete un foglio scritto con cui invitate l'acquirente ad entrare nel vostro gruppo in cambio di una scontistica. Uno sconto è la più grande leva che esista.





Vi ricordiao che il prezzo della sezione premium ad oggi è 97 € (rateizzabile se pagate con paypal), stiamo parlando dell'equivalente di due goleador al giorno (0,20 €).


Questo prezzo sarà valido fino al 15 Novembre


Successivamente partire dalla 00:00 del 15 Novembre il prezzo salirà.









Abbiamo notato che molti di voi, sono novizi in ambito di compravendita e di mercato Pokémon, quindi ci teniamo particolarmente a ricordarvi le guide scritte dai Broker Brothers sono totalmente gratuite.








Come ricevere fino a 25 € di bonus con hype? Utilizza il codice SUPER, ecco qui link




Ci riserviamo il diritto di inserire link pubblicitari e di affiliazione nel nostro blog.










bottom of page